Evento ulteriore e concorso anomalo nel reato

pubblicato il 07/12/16

Cassazione Penale, Sez. I, 18.03.2016, n. 11595: "In tema di concorso di persone nel reato, sussiste la responsabilità a titolo di concorso anomalo qualora l'evento ulteriore, benché prevedibile in quanto collegato da un nesso di pura eventualità rispetto al delitto base programmato, non sia stato dall'agente voluto neppure nella forma del dolo indiretto; ricorre, invece, l'ipotesi del concorso ex art. 110 cod. pen., ove l'agente abbia effettivamente previsto l'evento o comunque accettato il rischio del suo verificarsi".

Precedente | Successivo


FacebookTwitterGoogle+Invia per email